Skip to content

Cura dei bambini e degli adolescenti – Capitolo 11 – Apparato cardiovascolare

Posted in Articles

Prime nazioni e filiale di salute inuit (DNSI), Guida pediatrica pediatrica per infermieri di assistenza primaria

La sezione su acuta articolare Il reumatismo (cardite) è stato modificato nel dicembre 2017. Il resto del contenuto di questo capitolo è stato rivisto nell’agosto 2011.

Su questa pagina:

  • Valutazione del
    • infant
    • bambino
    • cronologia medica (dispositivo cardiovascolare)
    • osservazioni
  • Condizioni attuali del
    • Dispositivo cardiovascolare
    • respiri anorganici
  • emergenze cardiovascolari
    • insufficienza cardiaca
    • cyanosis del neonato (dalla nascita a 6 settimane)
    • Rheumatism articolare acuto (cardite)
    • Myocardite virale
  • Fonti

Malattie Cardiovascolare rimanere raro nei bambini. Le condizioni principali più frequenti sono le malattie cardiache congenite (vasi anormali, ipoplasia cardiaca, polmonare o aortico e tetraogia di fallot, generalmente), insufficienza cardiaca, cardite reumatica e miocardite. P.>

I respiri funzionali o anorganici sono comuni.

La presentazione congenita di insufficienza cardiaca congestizia è rara ed è solitamente un segno di gravi malformazioni valvolari.

sintomi Comunicazione interventricolare, incluso il guasto cardiaco, di solito si manifesta intorno a 6 settimane .

Ulteriori informazioni sull’anamnesi e l’esame fisico che si rivolge agli apparecchi cardiovascolari al grande bambino e adolescente sono presentati nel capitolo “Dispositivo cardiovascolare” che si applica agli adulti.

Valutazione dell’apparato cardiovascolare

I sintomi della malattia cardiovascolare variano per età del bambino.

Fai domande su:

  • respiro veloce o rumoroso
  • tosse
  • cyanosis
  • Abitudini del sonno
  • Tolleranza allo sforzo: che valutiamo nel bambino in giovane età dalla sua capacità di mangiare e nel grasso con la sua capacità di giocare con i suoi borsisti.

Infant

cyanosis

  • cyanosis è attribuibile a un’anomalia del trasporto dell’ossigeno che coinvolge il cuore, i polmoni o il sangue o l’ossigenazione inadeguata del sangue spiegato dal venoso Miscela del sangue con sangue arterioso. Le anomalie dei trasporti includono la riduzione della capacità dell’emoglobina al trasporto di ossigeno (come avviene durante l’avvelenamento del monossido di carbonio) e l’ipossia secondaria a uno squilibrio del rapporto di ventilazione-infusione (che può tra le altre cose causati dalla polmonite).
  • Viene osservata una colorazione bluastra delle mucane, il letto dell’unghia e la pelle si osserva; È un segno clinico importante che dimostra l’ossigenazione inadeguata del sangue arterioso.
  • cyanosis può essere intermittente (correlato all’aumento del requisito di ossigeno dei tessuti, ad esempio durante l’alimentazione nel bambino o quando il bambino gioca il bambino ) o si manifesta dalla nascita.

Intolleranza allo sforzo

  • Fornitura lenta o difficile
  • Grande fatigabilità durante l’alimentazione e il peso ridotto Guadagnare
  • cyanosis durante l’alimentazione (sforzo)
  • Il bambino è spesso descritto dai genitori o dalle persone che si prendono cura di un “buon bambino”, cioè ancora calmo Baby che dorme molto. I genitori saranno anche in grado di menzionare che sembra essere meno energico dei loro altri bambini alla stessa età.

difficoltà respiratoria

  • tachipnea
  • Segni di retrazione del petto
  • battito delle ali del naso
  • facies ansiosi
  • Groan respiratorio (“grugnito”)

sudorazione eccessiva

  • La testata del neonato è “sempre umido”.
  • il sudore infantile molto e facilmente, specialmente quando l’escrezione o quando beve.

Ritardo di crescita

  • È solitamente osservato un ritardo di peso rispetto allo sviluppo della statura; La difficoltà da bere può contribuire a questo problema.
  • Aumento delle esigenze metaboliche

infezioni respiratorie

  • più frequente in caso di insufficienza cardiaca congestizia
  • grave in caso di aumento del flusso polmonare aumentato

bambino

  • crescita lenta
  • infezioni respiratorie
  • dolore toracico
  • palpitazioni
  • vertigini o vele nere
  • intolleranza allo sforzo
  • accovacciata con episodi cianotici (“attacchi Tetraogy”)

Storia medica (dispositivo cardiovascolare)

  • prematurità (associata ad una maggiore frequenza di malformazioni cardiache congenite)
  • Storia delle condizioni relative alla malattia cardiaca (faringite streptococcica , ecc.)
  • Sindrome della luce influenzale
  • dolore o edema articolare
  • sindrome di down (associato a una frequenza aumentata cardiopatia congenita)

Osservazioni

L’esame fisico dell’app Arete cardiovascolare non è limitato al cuore. Di solito comprende il sistema cardiovascolare centrale (testa, collo e regione precordial) e il sistema vascolare periferico (membri). L’esame deve anche includere una valutazione completa dei polmoni e dello stato neuromiale (segni di confusione, irritabilità o stupore).

Segni vitali

  • Frequenza cardiaca
  • Frequenza respiratoria
  • pressione sanguigna (presa con braccio e gamba se possibile)
  • temperatura (alta in caso di miocardite o reumatismi articolari acuti)
  • Problemi cardiovascolari può comportare un ritardo di crescita (peso e dimensioni al di sotto dei percentili dati per il gruppo di età) o da un marcato calo della curva di crescita rispetto alla curva percentile; È quindi importante notare la dimensione e il peso dei neonati e dei bambini in ogni visita di follow-up.

ispezione

  • angoscia respiratoria
  • Cyanosis: Central e dispositivo
  • Mani e piedi: cyanosis, hippocracy digital
  • Regione precordiale: visibile Beats cardiaci
  • Eedema (piedi, mani, sacrum)

palpazione

  • Lo shock della punta si trova vicino alla linea medioclavicolare, nel quarto spazio intercostale nel bambino e il quinto spazio intercostale al Grand Bambino.
  • Uno shock della punta localizzata e breve è normale.
  • Uno shock laterale dello shock della punta denota cardiomegalia.
  • rivolte o ragioni di rivisita o raggire alla palpazione della gabbia toracica: cerca il brivido nella zona sopraclaviculare (nel bambino il cui muro toracico è magro, i normali movimenti del cuore possono essere palpati facilmente e non dovrebbero essere Su -fonus con vere rivolte e rabbrividi).
  • hepatomegaly
  • palle l’impulso periferico valutando la loro frequenza, il loro ritmo, la loro ampiezza e la loro equivalenza soprattutto a livello del femore (il femorale L’impulso è irregolare e a scatti in caso di persistenza del canale arterioso e assente in caso di coartazione dell’aorta).
  • Controllare se l’impulso radiale e femorale è sincrono.
  • riempimento capillare Il tempo (normale è inferiore a 3 secondi)
  • edema: valuta il segno del secchio (da 0 a 4) e la distribuzione dell’edema (esteso sulle gambe e sulle gambe); Sacro-ilaiac edema
  • pelle: temperatura, segno della piega cutanea

auscultazione

  • suoni cardiaci B1 e B2
  • Splitazione fisiologica del rumore B2
  • Noti aggiuntivi (B3 e B4): determinare la loro posizione e la loro relazione con la respirazione.
  • Brusso: determinare la loro posizione (camino di auscultazione dove loro sono i più udibili), la loro irradiazione, la loro situazione nella rivoluzione del cuore, la loro intensità (o grado; vedere la Tabella 1, intitolata “Le caratteristiche del cuore suoni in base al grado”) e la loro qualità.
  • rumori : Possono verificarsi in carotidi, aorta addominale, arterie renali, arterie iliache e arterie femorali.
  • Crépitazioni nei polmoni: può denotare un insufficienza cardiaco (nel bambino e nel bambino, di solito è un segno in ritardo)
Tabella 1: Caratteristiche del rumore cardiaco in base al grado

>


Grado Funzionalità
i molto morbido, appena udibile
ii morbido ma udibile II FAIMACIBILE
IV Palpable Rabbrivider, Blows Facilmente udibile v rabbrividi palpabile e soffiatura rumorosa, udibile con la signora dello stetoscopio sul petto
vi palpabile rabbrividire e soffiando molto udibile rumoroso quando lo stetoscopio è leggermente lontano dalla parete del torace

Condizioni di corrente di il dispositivo cardiovascolare Ire

respiri cardiaci

La maggior parte dei respiri percepiti sono respiri di flusso anorganico; Benins, sono presenti in quasi il 50% dei bambini. Vedere “respiri anorganici”.

Il respiro può tuttavia rivelare una lesione anatomica congenita, infettiva o infiammatoria alle valvole e negli orifizi delle quattro cavità del cuore.

Osservazioni: Auscultazione

L’auscultazione consente di distinguere i respiri patologici dei respiri anorganici.

I respiri devono essere distinti da altri suoni fisiologici e patologici del ciclo cardiaco.

  • Il rumore B1 è causato dalla chiusura valvole mitraliche e tricuspide, che di solito si verifica simultaneamente. Il rumore B1 è più udibile al livello del livello del cuore.
  • Il rumore B2 avviene alla chiusura delle valvole aortiche e polmoni. Poiché questa chiusura è asincrona, il rumore B2 è diviso. Questa duplicazione è spesso difficile da percepire nel bambino piccolo, anche se è in aumento per l’ispirazione. Un divario importante tra i due elementi del rumore B2 è spesso un importante segno patologico. Il rumore B2 è più facile da ascoltare al secondo e terzo spazio intercostale sinistro.
  • Un rumore B3 può verificarsi dopo il rumore B2. È possibile percepirlo in alcuni bambini sani; Tuttavia, è un segno di insufficienza cardiaca in un bambino che ha sintomi. Questo rumore B3 è migliore a livello del cuore del cuore (quarto e quinto spazio intercostale) ed è accentuato nel decubito laterale sinistro. Utilizzare la campana dello stetoscopio.
  • “clic” L’espulsione può essere udibile in presenza di determinate patologie; Sono sempre anormali.

In presenza di un respiro, diverse caratteristiche devono essere cercate.

Situazione nella rivoluzione del cuore
  • I respiri sistolici di espulsione si verificano dopo il rumore B1. Risultano dalla turbolenza del flusso quando il sangue lascia il cuore.
  • I respiri olosidiosi iniziano con il rumore B1 e termina con il rumore B2. Sono più spesso associati alla comunicazione interventricolare.
  • respiri diastolici iniziano con il rumore B2 e sono sempre anormali.
Configurazione
  • La configurazione descrive l’intensità del respiro in funzione del tempo; I respiri possono essere crescendo, Decrecendo o Crescendo-Decrecendo.
Localizzazione sul torace

Ci sono 4 caminetti di auscultazione principali:

  • Aortic: Polsole di espulsione ventricolare sinistra-sinistra
  • Pulmonary: Blow di espulsione ventricolare destro, persistenza del canale arterioso
  • tricuspide: il respiro tricuspidale aumenta l’ispirazione; La comunicazione interventricolare è la percezione del meglio in questa posizione
  • mitral: respiro sulla punta del cuore
irradiation

l’irradiazione del respiro nel Indietro, i lati e il collo devono essere oggetto di un’ausculturazione accurata. Può fornire importanti indizi diagnostici (gli stenosi aortici irradiano ad esempio verso il collo).

Intensità del respiro
  • L’intensità è espressa in frazioni di VI (ad esempio I / VI, II / VI); Blast molto intenso = V / VI o VI / VI; Respiro intenso = III / VI o IV / VI e Blast a bassa intensità = I / VI o II / VI (vedere la tabella 1, intitolata “Le caratteristiche del cuore suoni in base al grado”).
  • l intensità non è necessariamente collegato alla gravità dell’affetto. I respiri a bassa intensità possono effettivamente essere pericolosi, mentre i respiri ad alta intensità non sono necessariamente. Qualsiasi tremitura di rinforzo ha un’intensità di almeno IV / VI.
  • L’intensità può crescere con l’aumento del flusso sanguigno, come nel caso durante lo sforzo.
tono
  • un respiro può essere acuto, medio o grave; Il tono è definito in base al metodo che consente la migliore auscultazione del respiro, vale a dire l’uso della campana o del diaframma dello stetoscopio.
qualità
  • Blowing
  • duro
  • musical
  • rotolamento
  • metallico

respiri anorganici

Un respiro può essere udibile senza indicare un’anomalia anatomica o fisiologica del cuore. Qualificato come anorganica, questi respiri sono benigni e possono essere osservati nel 50-80% dei bambini.

tipi di respiri anorganici

ancora respiro – esplosioni sistolici e impezione, vibratorio, ascoltato al bordo inferiore sinistro dello sterno o dell’apice del cuore; Bambini da 3 a 6 anni.

Breath Venous – Continuo, ascoltato nella regione subclavicolare, più spesso che a sinistra; Bambini da 3 a 6 anni.

stenosi polmonare periferica – forte respiro sistolico, ascoltato presso la messa a fuoco polmonare e irradiente nell’ascella e nella parte posteriore; Osservato nei neonati, di solito scompare tra i 3 e 6 mesi.

respiro di espulsione polmonare – soffiante morbido, sentito al bordo superiore sinistro dello sterno, respiro sistolico eicante.

Fisicità

La maggior parte dei respiri anorganici sono causati dal flusso sanguigno che crea turbolenze nelle cavità del cuore o nelle grandi navi. Questi respiri sono spesso più pronunciati negli stati a banda larga, specialmente durante la febbre. Poiché l’intensità del respiro è equivalente alla velocità di espulsione del sangue dei ventricoli, i respiri anorganici sono generalmente udibili tra l’inizio della sistole e la sistoletta, durano a lungo e mostrano una configurazione cresendo-Decrecendo (specialmente nel caso di respiro di eiction); La loro intensità è inferiore a III / VI e non sono mai diastolici.

Caratteristiche cliniche

Il respiro anorganico è asintomatico e generalmente rilevato durante un esame fisico di routine.

Test diagnostici

  • Elettrocardiografia (ECG)
  • Ecocardiografia (sulle raccomandazioni del medico)

trattamento

Rassicurare i genitori o la persona che si prende cura del bambino dicendo loro che non è necessario nessun trattamento immediato.

Orientamento ad altre risorse mediche

Orients the Asintomet Child to A Medico per una valutazione non urgente quando viene rilevato un respiro.

Emergenze cardiovascolari

insufficienza cardiaca

Incapacità del cuore per pompare sangue in quantità sufficiente per incontrarsi le esigenze del corpo. I segni e i sintomi hanno una stretta relazione con il grado di insufficienza cardiaca.

cause

  • anomalia congenita di strutture cardiache
  • infiammazione (ad esempio acuta Rheumatism articolare)
  • infezione (miocardite virale, endocardita batterica subacuta)
  • anemia seria (tasso di emoglobina inferiore a 40 g / l)
  • altri stati (Thyrotossicosi , malformazione artero-venosa)
  • malattia extracardiaca (malattia polmonare cronica, ipertensione polmonare)

anamnesi

sintomatologia varia per figlio di età.

  • difficoltà a feed
  • mancanza di respiro
  • sudori eccessivi
  • guadagno di peso ridotto
  • facies ansia

Osservazioni

  • tachycardia
  • tachipnea
  • pressione sanguigna (in entrambe le braccia): generalmente normale, ma a volte basso ( che è serio e può denotare uno stato di shock cardiogeno)
  • temperatura: se Ell E è maggiore del normale, può indicare uno stato infiammatorio o infettivo
  • Irritabilità
  • ansia
  • curvo fontales
  • battiti delle ali di Le ali del naso
  • cyanosis
  • dispositivo edema (nel grand child)
  • aumento della distensione giugulare
  • shock della punta diffusa , spostato (cardiomegaly)
  • Uprisings o Shudder
  • rumore di gatto (con rumore cardiaco extra)
  • più intensi colpi
  • crepitazioni in polmonare campi
  • hepatomegaly
  • dispositivi impulso diminuito

diagnosi differenziale

  • malattia respiratoria (bronchiolite o polmonite)
  • Anomalia metabolica (ipoglicemia, avvelenamento da salicilati, ecc.); Iperglicemia con ketosi e trauma craniale sono anche possibili
  • setticemia o meningitis

complicazioni

  • diminuzione del flusso cardiaco (shock cardiogenico)
  • Death

test diagnostici

  • pulsossimetria

trattamento

Obiettivi
  • Aumenta la funzione emodinamica
  • Prevenire le complicazioni
consulting

Vedi un medico per il trattamento di emergenza .

interventi non farmacologici
  • nutrire il bambino sollevando la testa (evitare qualsiasi flessione del collo).
  • limita gli ingressi liquidi a La quantità necessaria per mantenere il trattamento adiuvante
Primato per via endovenosa (IV) Trattamento con soluto fisiologico per mantenere l’accesso venoso (a meno che non sottolinea anche il bambino) .
  • somministrare ossigeno a 6-10 l / min o più al m Oyen di una maschera senza rinforzo del piè di pagina 1. Impostare la portata per mantenere la saturazione dell’ossigeno > 97% Notaminazione 2.
  • Interventi farmacologici

    I farmaci usati per trattare il fallimento del cuore nei bambini devono essere prescritti da un medico.

    • Diuretici, per ridurre il volume:

      furosemide (Lasix), 1 mg / kg IV immediatamente (può essere somministrato PO se non si ha accesso venoso).

    • Inibitori ECA possono essere prescritti da un medico ai fini della riduzione del post-vendita.
    • in Alcuni casi, da digossina possono essere somministrati per aumentare la contrattilità.
    monitoraggio e monitoraggio

    fase acuta

    monitora il tratto respiratorio, la respirazione, la circolazione , segni vitali, saturazione di ossigeno (usando il pulsossimetro, se possibile), i suoni del cuore e dei polmoni, l’assunzione liquida e il D Urinario emble fino a quando il bambino viene trasferito in ospedale.

    a lungo termine

    Il bambino con malattie cardiache dovrebbe essere oggetto di un monitoraggio regolare della cardiopatia nella Comunità, che faranno È possibile garantire che cresca e si sviluppa normalmente e per rilevare qualsiasi complicazione. La frequenza del follow-up dipende dalla gravità della malattia.

    orientamento ad altre risorse mediche

    Procedere immediatamente all’evacuazione medica.

    Cyanosis del neonato (dalla nascita a 6 settimane)

    colorazione britannica della pelle e delle membrane mucose consecutive all’ipossia.

    cause

    cardiopatia congenita

    La cianosi di origine cardiaca è causata da uno shunt a sinistra che, grazie alla comunicazione anormale, porta al passaggio del sangue venoso non ossigenato nelle arterie e alla circolazione generale.

    Le seguenti situazioni aumentano il rischio di malattia cardiaca congenita:

    • sindromi genetiche (sindrome di down, ecc.)
    • alcune anomalie extracardiache (omfosole, ad esempio)
    • Diabete materiale scarsamente Masterizzato durante il primo trimestre
    • esposizione al teratogeno cardiaco (litio, isotretinoina, alcool)
    • storia familiare di malattia cardiaca congenita Mortante
    Cause non cardiache

    • infezione polmonare (ad es. Gruppo Streptococco B)
    • Infezione intrauterina o sistema di infezione virale (Rubella o Infezione da virus CoxSackie B5, ad esempio)
    • Aspirazione di Meconium
    • Ipoplasia polmonare
    • Sindrome per l’angoscia respiratoria (ad esempio in prematura)
    • ipoventilazione (depressione neurologica, ecc.)
    • Circolazione fetale persistente: osservato nei bambini nati dopo il termine con disagio perinatale o sofferenza di una malattia polmonare
    Caratteristiche cliniche dei neonati con malattia cardiaca cyanogenica

    I segni clinici di solito si manifestano durante la prima settimana di vita, ma possono anche verificarsi in seguito:

    • difficoltà da bere; Alta faticabilità
    • Letargy
    • cyanosis durante l’alimentazione o lo sforzo (ad esempio quando il bambino piange)
    • sudorazione a livello di faccia o fronte, specialmente quando il bambino beve o è
    • respirazione veloce e rumorosa

    Osservazioni

    • letargia
    • cyanosis, dalla mucosa orale, Quindi Generalizzated, in casi gravi
    • Selfisa saturazione ossigeno
    • tachipne
    • cattiva infusione (pallore, carnagione grigia o astentiva; estremità fredde; forza del riempimento capillare; Pulso periferico)
    • In caso di coartazione dell’Aorta, la qualità del polso e la pressione sanguigna può differire da un membro all’altro
    • suoni forti del cuore
    • Aspetto iperdynamico della regione precordiale (rivolte o rabbrividi)
    • respiro cardiaco possibile
    • hepatomegaly (in caso di insufficienza cardiaca)

    Diagnosi diffida Erene

    • Cause polmonari elencate in precedenza
    • setticemia

    complicazioni

    • insufficienza cardiaca (vedi il cuore Sezione “Cuore insufficienza”)
    • Ritardo di crescita
    • Death

    test diagnostici

    pulsossimetria

    Trattamento

    Consultazione
    • Vedi immediatamente un medico e preparare l’evacuazione medica.
    trattamento adiuvante
    • somministrare ossigeno a 6-10 l / min (o più, se necessario) utilizzando una maschera senza reinspirazione. Regolare il flusso per mantenere la saturazione dell’ossigeno > 97% nota 2
    • Considera un’infusione di soluto fisiologica se il bambino ha problemi a formazione o se presenta un importante disagio clinico.
    interventi non farmacologici
    • Ottieni il bambino nella posizione rettificata.
    • apporta solo piccole quantità a intervalli ravvicinati.
    monitoraggio e monitoraggio
    • Guarda lo stato di coscienza, segni vitali, rumore dal cuore e polmoni, infusione e saturazione dell’ossigeno (usando un pulsossimetro ).
    • monitora lo stato di idratazione (consumo liquido e flusso urinario) (vedere la tabella intitolata “Segni clinici di disidratazione”)
    • Guarda i segni di insufficienza cardiaca (vedere “Insufficienza cardiaca “)
    orientamento ad altre risorse mediche

    procedere all’evacuazione medica il prima possibile.

    Rheumatism articolare acuto (cardite)

    Dicembre 2017

    Anteprima

    Visualizza il Linee guida provinciali / territoriali che si occupano di reumatismi articolari acuti, dove sono disponibili.

    Rheumatismo articolare acuto è una grave malattia che può richiedere l’evacuazione medica. Cerco immediatamente un medico / un praticante infermiere in caso di reumatismi articolari acuti insospettati.

    acuto reumatism articolare articolare (chiamato anche febbre reumatico) è una malattia infiammatoria diffusa tessuti connettivi che colpiscono il cuore, le articolazioni , la pelle, il sistema nervoso centrale e i tessuti sottocutanei. Costituisce una sequela immunologica di un’infezione streptococcica del gruppo non trasformato A (SGA). Sebbene il reumatisco articolare acuto non lascia sequele permanenti sul sistema nervoso, i giunti o la pelle, può causare danni irreparabili alla valvola dalla nota a piè di pagina A-1. Questo danno dà origine a un problema cardiaco cronico chiamato cardiopatia reumatica del footer A-1. In assenza di profilassi antibiotico secondario, gli episodi ricorrenti di reumatismi articolari acuti sono probabili e sono suscettibili di aggravare ogni danno temporale a cardiaco Valvenosote A-1.

    Cause

    Gruppo Streptococcal faringeo a -FOTNOTE A-2

    Valutazione

    Pharmacological Profilo di profilo: revisione delle droghe attuali o terapie over-the-counter, complementari o alternative e prendendo qualsiasi altra sostanza chimica che può influire sulla cura della malattia.

    History History: Verifica se ci sono allergie a medicina, in lattice, ambiente o altrimenti, determinando il tipo di reazione allergica osservata e il momento approssimativo quando si è verificato.

    Fattori di rischio
    • Storia personale e familiare di reumatismi articolari acuti; Più attuale nei bambini dai 5 ai bambini dai 5 ai 15 anni, ma può verificarsi all’età di 3 anni ANSNOTE A-2
    • OverpopulationNote Notaminata A-3
    • Ambiente socio-economico A-4
    • Mancanza di accesso alle cure mediche / per la salute a piè di pagina A-4
    Anamnesis

    Rivedi i fattori di rischio e raccogliere le anamnesi.

    • faringeo alla precedente nota a piedi A-2
    • dolore, arrossamento e gonfiore con giunti (artrite migratoria, di solito toccando i grandi giunti)
    • segni e sintomi di insufficienza cardiaca: Nota A-5
      • Dyspnea con sforzo e / o dispnea a riposo
      • ortopeda
      • dolore / pressione al petto e palpitazioni
      • tosse
      • Fatica e debolezza
      • nycture e oliguria
      • anoressia, perdita di peso, nausea
    • involontaria e disordinato Movimenti muscolari (Sydenham Chorea), Movimento di solito da 2 a 6 mesi dopo l’infezione originale dell’impronta A-6
    • Tabilità emotiva Le note a pipazione A-6
    • Rash cutaneo non pruritico e indolorenotico della pagina A-1
    • Footage A-7

    Esame fisico

    Eseguire un esame fisico utilizzando l’approccio IPPA.

    Manifestazioni principali

    Cardite

    • cardite può essere una nota clinica o subclinica A-1
    • Brusso nuovo o cardiaci nuovi o diversi. Per ulteriori informazioni sui respiri cardiaci, consultando respiri cardiaci nell’allegato, sezione A di questa guida.
    • schiuma a volte udibile all’ispirazione e alla scadenza se la malattia è accompagnata da ‘un piè di pagina PICADITE A-1
    • Suoni cardiaci attutiti (evocativi di un’effusione pericardica) nota a piè di pagina A-8
    • Tachycardia con il rifornimento inferiore della pagina A-1 a volte sproporzionato rispetto al filmato A-8
    • Tashypnée, ortopinea, distensione della vena giugulare, cresili, epatomegalia, galop ed edema rumore delle estremità se c’è una nota a piè di pagina A-9 ad esempio insufficube
    • cardiomegalia, congestione polmonare e altri segni che evocano insufficienza cardiaca A volte visibile su una radiografia a raggi X del torace A-10

    Artrite

    • Le articolazioni grandi sono solitamente raggiunte, specialmente le ginocchia e le caviglie di calze PAG E A-1
    • Si ritiene che vi sia il gonfiore dell’articolazione se sono presenti almeno 2 delle seguenti condizioni: Nota A-1
      • Limitazione di movimento
      • Joint hot
      • dolore e / o sensibilità all’articolazione

    chorea di sydenham

    • Movimenti a scatti e disordinati delle estremità che scompaiono durante i luci della pagina A-1, la disfonia e talvolta labilità emotiva del calcio A-6.
    • si manifesta soprattutto nelle note a piè di pagina delle donne A-7
    • Chorée può essere un criterio unico per la diagnosi di reumatismi articolari acuti senza nessun altro ingombro A-1

    Noduli sottocutanei

    • solitamente situati su una superficie ossea o protuberanza o vicino a un piede in ordine A-11
    • diametro da 0,5 a 2 cm; Protuberanze rotonde, fattorie, a volte dolorose sulla superficie dell’estensore di certe articolazioni, compreso il ginocchio, il gomito e il polso; Situato anche all’OCCIPUT e lungo i Thorny e Lombar Vertebara Thorny Apofysses A-7
    • raro e difficile da rilevare (in particolare tra le persone con pelle scura ) Nota a piè di pagina A-1
    • Eruzione cutanea rosé che svanisce, pallida nel centro e con un margine arrotondato o spogliarellista del footer A-7
    • si trova solitamente sul tronco e sui fini prossimali , e quasi mai ai visitatori del lumorazione A-7
    • sbianca al puzzle in basso A -7
    • droghe antinfiammatorie senza impronta A-1
    • è Raramente un criterio unico per la diagnosi di reumatismi articolari acuti e dovrebbe essere accompagnato da altri eventi importanti per che tale diagnosi può essere posate a piè di pagina a-1
    Manifestazioni minori
    • Footage A-7
    • Arthralgienot Foot Footage A-7
    • Elevata velocità di proteina reattiva C-reattiva (CRP) e velocità di sedimento globular (VSG) Nota a piè di pagina A-7
    • Intervallo PR Lunghezza all’elettrocardiogramma (ECG ) Nota a piè di pagina A-7
    Diagnosi differenziale

    Consultare un medico medico / infermiere Se si è fuori il quadro giuridico del tuo campo di pratica e se non è autorizzato La delegazione è stata ottenuta.

    Tabella 2: Diagnosi differenziale dell’artrite, carta e chorea

    artrite cardite chorée
    • Artrite settica
    • Malattie del tessuto connettivo e altre malattie autoimmuni, come l’artrite giovanile idiopatica
    • malattia di Lyme
    • Endocardite infettiva
    • rigurgito di mitrale fisiologico
    • Mitral ValVular Prolapse
    • Valvulopatia congenita
    • Endocardite infettiva
    • miocardite virale o idiopatica
    • malattia kawasaki

    >

    • intossicazione farmacologica
    • tic
    • tumore intracraniale
    • malattia di Lyme
    • autoimmune Malattia: lupus eritematoso sparsi, vasculite sistemica

    La diagnosi si basa su una serie di segni chiamati criteri di Jones; Vedi la Tabella 3, rivisto i criteri Jones.

    Tabella 3: RevisionTable Jones Criteria 3 Notaminazione * Nota A-7


    Criteri principali Criteri minori
    Popolazioni con bassa Chancetable 3 NoteNote ** Popolazioni ad alto rischio Popolazioni a bassa corrente 3 Nota a piè di pagina ** Popolazioni ad alto rischio
    • Cardite (clinica e / o subclinica)
    • poliartrosi
    • chorea
    • Eritema marginaria
    • Noduli sottocutanei
    • cardite (clinica e / o subclinica)
    • Artrite (monoartrosi o poliartrosi, poliartralia)
    • chorea
    • eritema marginaria
    • noduli sottocutanee
    • Polyarthralgia
    • Febbre (≥ 38,5 ° C)
    • VSG ≥ 60 mm Alla fine della prima ora e / o CRP ≥ 30 mg / l
    • l Intervallo allungato, dato l’età (a meno che il cardite non sia un criterio importante)
    • monoarthralgia
    • febbre (≥ 38 ° C)
    • vsg ≥ 30 mm / h e / o
    • CRP ≥ 30 mg / l
    • PR Intervallo allungatario, tenendo conto dell’età (a meno che Cardite è un criterio importante)
    Tabella 3 NoteNote *

    Per tutte le popolazioni in cui c’è già stato un gruppo un gruppo di custodie faringeali streptococco:

    • La diagnosi della crisi iniziale del reumatisco articolare acuto riposa:
      • 2 Eventi principali,
        o
      • 1 Manifestazione principale e 2 eventi secondari
    • La diagnosi di sequestri ricorrenti acuti acuti reumatismi acuti riposa su:
      • 2 Eventi principali,
        o
      • 1 Manifestazione principale e 2 eventi secondari, o
      • 3 Eventi secondari

    torna a ta BLE 3 NoteNota * Chiudi

    Tabella 3 Note a piè di pagina **

    Le popolazioni a basso rischio sono quelle che mostrano un tasso articolare acuto reumatium ≤ 2 per 100.000 bambini a scuola o una prevalenza della cardiopatia reumatica ≤ 1 di 1.000 persone a Anno nella popolazione generale.

    Torna alla prima tavola 3 NoteNota ** close up

    Complicazioni
    • Cardiopatia reumatica attribuibile a danni permanenti alle valvole cardiache, che porta alla valvulopatia e miopatia e cuore-sequelee: nota a piè di pagina A-1
      • insufficienza cardiaca
      • fibrillazione atriale
      • Embolia sistemica
      • corsa
      • Endocardite
      • Chirurgia cardiaca
    • > crisi ricorrenti, che aggravano danni alle note a piè di pagina della pagina A-12
    • inganni a piè di pagina A -2
    test diagnostici

    con Per utilizzare un medico medico / infermiere se si è al di fuori del quadro giuridico del tuo campo di pratica e se non è stata ottenuta alcuna delegazione autorizzata.

    La scelta dei test diagnostici si basa sulle antecedenti, I fattori di rischio e i risultati dell’esame fisico del cliente, nonché sulla disponibilità di un test. I test devono essere effettuati in conformità con le politiche e le procedure provinciali / territoriali. I test diagnostici di seguito devono essere considerati. Allo stato attuale, non esiste un’unica analisi di laboratorio per confermare la diagnosi di ingredienti reumatismi articolari A-1. Il reumatisco articolare acuto rimane una diagnosi clinica e si basa sulla conoscenza dei professionisti della salute dei criteri diagnostici del piè di pagina A-1.

    Laboratorio
    • test antigenico veloce (se possibile )
    • Cultura e antibiogramma della gola per rilevare la presenza di stringa del gruppo di piede del foglio Anote Group A-10
    • Leukocyte Count, Globular Sedimentation Speed (VSG) Nota a piè di pagina A-13
    • Emocultura e antibiogramma in caso di footage A-13
    altri test diagnostici
    • raggio X-TOCK A-13
    • ECG per determinare se l’intervallo PR è una nota a piè di pagina A-1

    supporto

    Vedi un medico / infermiera professionista se si è al di fuori del quadro giuridico di il tuo campo pratica e se non è stata ottenuta alcuna delegazione autorizzata.

    nb : La diagnosi e il trattamento della reumatismo articolare acuto richiedono un’evacuazione medica. Il trattamento di emergenza del guasto cardiaco può essere necessario; Consultare la Guida alla pratica clinica per la cura pediatrica e gli adolescenti DGSI – Capitolo 11 – Dispositivo cardiovascolare – Insufficienza cardiaca.

    obiettivi di trattamento
    • alleviare i sintomi
    • prevenire complicazioni
    interventi non farmacologici
    Interventi
    • riposa a letto in attesa di valutazione medica.
    interventi farmacologici

    Oltre a consultare un medico / Professionista infermiere, assicurati di rivedere le monografie, l’elenco dei farmaci per la cura della DGSI o il modulo provinciale / territoriale prima di iniziare una terapia.

    NB : Ad eccezione di acetaminofene e medicinali necessari per trattare l’insufficienza cardiaca (se applicabile), nessun altro medicinale deve essere somministrato fino a quando non viene stabilita una diagnosi chiara. Dopo la consultazione con l’istituto ospitante, una terapia antibiotica può essere avviata dopo lo sfondo della nota a piè di pagina A-1

    antipiretici / analgesici

    acetaminofenenote di piedi A-14

    • Acetaminofene da 10 a 15 mg / kg / dose PO Q4 a 6 ore PRN
    • massimo a seconda di tutte le fonti: Acetaminofene 75 mg / kg / giorno o 4.000 mg / die, secondo al minimo di questi valori
    terapia antibiotica
    • In tutti i casi, gli antibiotici dovrebbero essere somministrati per sradicare l’infezione SGA residua in attesa di una diagnosi di articolare Rheumatism Aigununote A-1
    • Una terapia antibiotica completa deve essere il footer A-1
    • il trattamento orale, come la penicillina, l’amossiglione, il cerexina o la clindamicina, può essere previsto.

    Per i dosaggi raccomandati, consultare il pediatra di guida per la pratica della cura clinica DGSI – Capitolo 9 – Oto-Rhino-Laringologia – Pharyngo-Tonngologia Batterica – Antibitioterapia.

    Monitoraggio e monitoraggio

    Consultare un medico / infermiere se si è al di fuori del diritto legale Quadro del campo pratica e se non è stata ottenuta alcuna delegazione autorizzata.

    sorveglianza
    • Monitora i segni vitali come indicato dallo stato del cliente, incluso l’ossigeno Saturazione.
    • monitor Assunzione liquida e flusso urinario.
    • Monitora qualsiasi segno di insufficienza cardiaca. In caso di insufficienza cardiaca, consultare la Guida alle pratiche cliniche per l’assistenza pediatrica e gli adolescenti DGSI – Capitolo 11 – Dispositivo cardiovascolare – Guasto cardiaco.
    • Monitorare attentamente il cliente per 30 minuti dopo la somministrazione di un agente con un rischio di amministrazione Anafilassi.
    Tracking
    Dopo la fase acuta
    • Tutti i clienti devono essere monitorati periodicamente. La frequenza e la durata degli esami dipendono dalle singole esigenze cliniche e queste dovrebbero aumentare se i sintomi si verificano o peggiorare o se le osservazioni cliniche cambiano la nota A-1
    • insistono sull’importanza della profilassi secondaria permanente come parte di Tutte le interazioni con il cliente con i professionisti dell’impronta A-1.
    • A causa del rischio di recidiva, è necessario mantenere una terapia antibiotica profilattica che continua a Benzathine Penicillin G deve essere mantenuta.
    • Il rischio di recidiva è più grande Nei 5 anni dopo il primo episodio.
    • la profilassi viene avviata immediatamente dopo la fine della “terapia antibiotica completa prescritta dal medico / infermieristico.
    • è anche il medico / Pratiture infermiere per determinare se fermare l’intervento profilattico.
    • La terapia antibiotica profilattica può durare da 5 a 30 anni a seconda di Alcuni fattori, compresa l’età, i segni clinici, l’ambiente e il tempo dall’ultimo episodio di reumatismi articolari A-1
    • è possibile che il cliente debba anche prendere altre medicine per il cuore e gli anticoagulanti, secondo la gravità del danno al cuore derivante da reumatismi articolari acuti.

    Orientamento ad altre risorse mediche
    • Fornire l’evacuazione medica.

    Appendice

    Sezione A: Informazioni aggiuntive per il supporto
    respiri cardiaci
    • Il più spesso sentito respiri in caso di reumatismi articolari acuti. Segue: Nota A-8
      • Apica Pansystolic Blow: soffiando manifestandosi da un tono acuto, prodotto da un rigurgito mitralico e irradiente per l’ascella sinistra. La respirazione o la posizione non cambia il respiro.
      • respiro diastolico apicale (respiro di carey-coombs): colpi che indicano una cardite attiva e accompagnando una grave insufficienza mitralica.
      • respiro diastolico basale: respiro diastolico precoce che mostra il rigurgito aortico, si manifesta da un tono acuto del decrescendo che è meglio percepito sul bordo in alto a destra e mediano a sinistra dopo una profonda scadenza quando il paziente è appoggiato verso il ” / Li>
    strategie preventive

    Per essere efficaci, i programmi articolari acuti reumatismi articolari devono includere componenti di prevenzione primaria, primaria e secondaria.

    prevenzione primordiale

    • prevenzione primaria si riferisce alle iniziative sociali, economiche e ambientali su larga scala intraprese per prevenire o limitare l’impatto di un’infezione in SGA in una popolazione.

    Prevenzione primaria

    • La prevenzione primaria si riferisce a interventi medici attraverso gli antibiotici per ridurre la trasmissione, l’acquisizione, la colonizzazione e il porto SGA o elaborare efficacemente un’infezione SGA per impedire l’installazione di reumatismi

    prevenzione secondaria

    • la prevenzione secondaria si riferisce all’intervento medico per la terapia antibiotica profilattica a lungo termine Per ridurre l’acquisizione di SGAS che è probabile che provochi episodi ricorrenti di reumatismi articolari acuti, al fine di prevenire l’installazione di malattie cardiache reumatiche o, nel caso di pazienti che hanno già malattie cardiache reumatiche, frenando la progressione della malattia.

    bibliografia reumatica articolare acuta (cardite)

    Riferimenti e altre fonti sono state utilizzate per mettere al giorno di questa guida pratica clinica.

    Riferimenti

    Nota a piè di pagina A-1

    Cuore Fondazione della Nuova Zelanda. Linee guida della Nuova Zelanda per la febbre reumatica: diagnosi, gestione e prevenzione secondaria della febbre reumatica acuta e delle malattie cardiache reumatiche: Aggiornamento 2014. Auckland (NZ): la National Heart Foundation della Nuova Zelanda; 2014. Consultato il 20 maggio 2015, a http://assets.heartfoundation.org.nz/shop/marketing/non-stock-resources/diagnosis-management-rheumatic-fever-guideline.pdf

    Torna al primo riferimento alla nota A-1 Riferisci

    Nota A-2

    Gerber Ma, Baltimora Rs, Eaton CB, Gewitz M, Rowley Ah e Taubert Ka. “Prevenzione della febbre e della diagnosi reumatica e del trattamento della faringite streptococcica acuta: una dichiarazione scientifica dell’American Heart Association febbre reumatica, endocardite e comitato della malattia di Kawasaki del Consiglio sulla malattia cardiovascolare”. Traffico. Hagerstown, MD: LippinCott Williams & Wilkins; 2009. 119 (11), p. 1541-1551. Doi: 10.1161 / Colorageaha.109.191959. Consultato a http://circ.ahajournals.org/con

    Torna al primo riferimento alla nota A-2 Riferisci

    Nota a piè di pagina A -3

    Gordon J, Kirlew M, Schreiber Y, Saginur R, Bocking n, Blakelock B, Haavaldsrud M, Kennedy C, Farrell T, Douglas L e Kelly L. “Febbre acuta reumatica nelle comunità delle prime nazioni nel nord-ovest dell’Ontario”. Medico della famiglia canadese. Don Mills, hanno. : College of Family Physicians of Canada; 2015. 61, p. Da 881 a 886. Consultato a http://www.cfp.ca/content/61/10/881

    Torna alla nota a piè di pagina A-3 Close up

    Bassa pagina A-4

    Victoria State Governo. Malattia del cuore reumatico. Dipartimento di salute e servizi umani. Melbourne, Victoria (AU): Dipartimento per la salute e i servizi umani, il governo statale di Victoria (AU); 2014. Accesso al 6 maggio 2015, a https://www.betterhealth. vic.gov.au/health/conditionsandtreatments/rheumatic-heart-dease

    Torna al primo riferimento della nota a piè di pagina A-4 close up

    Nota a piè di pagina A-5

    DumiTru I e Baker MM . “Fallimento cardiaco: praticare elementi essenziali, sfondo, patofisiologia”. New York, NY: Medscape; 2015. Consultato il 14 dicembre 2015, all’indirizzo http: // emedicine.medscape.com (codice utente e password richiesti)

    Torna alla nota a piè di pagina A-5 Chiudi

    Nota A-6

    Madden S e Kelly L. “Aggiornamento sulla febbre acuta reumatica: esiste ancora in comunità remote”. Medico della famiglia canadese. Don Mills, su: College of Family Physicians of Canada; 2009. 55 (5), p. 475 a 478. Consultato a http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC2682299/

    Torna al primo riferimento della nota A-6 Riferisci

    Nota FOOKSHOT A-7

    GEWITZ MH, Baltimora Rs, Tani Ly, CA Sand, Shulman St e Kaplan El. “Revisione dei criteri Jones per la diagnosi della febbre reumatica acuta nell’era dell’ecocardiografia Doppler: una dichiarazione scientifica dell’American Heart Association”. Traffico. Hagerstown, MD: LippinCott Williams & Wilkins; 2015 maggio 19. Doi: 10.1161 / Cir.0000000000000205. Consultato a http://circ.ahajournals.org/con Tenda / inizio / 2015/04/23 / CIR.0000000000000205

    Torna al primo riferimento della nota A-7 Riferisci

    Nota A-8

    Chin Tk e Chin Em. “Malattia cardiaca pediatrica reumatica: sfondo, patofisiologia, epidemiologia”. New York, NY: Medscape; 2014. Visto il 14 dicembre 2015, a http://emedicine.medscape.com/ (codice utente e password richiesti)

    Torna al primo riferimento del footer Note A-8 da vicino

    Nota a piè di pagina A-9

    Colucci WS. “Valutazione del paziente con insufficienza cardiaca sospetta”. Waltham, (Ma, USA): uptodate; 2016. Accesso al 12 gennaio 2017, a http://www.uptodate.com (codice utente e password richiesti)

    Torna al riferimento della nota del piano A-9 Riferisci

    Nota A-10

    Chin Tk e Li D. “Febbre pediatrica reumatica: sfondo, patofisiologia, epidemiologia”. New York, NY: Medscape; 2014. Accesso al 7 dicembre 2015, a http://reference.medscape.com (codice utente e password richiesti)

    Torna al primo riferimento del foxshot di nota A-10 Riferisci

    Nota a piedi A-11

    Guida A e Gibofsky A. “Febbre reumatica acuta: eventi clinici e diagnosi”. Waltham, (Ma, USA): uptodate; 2015. Consultato a https://www.uptodate. COM (codice utente e password richiesti)

    Torna alla nota a piè di pagina A-11 Riferisci

    Nota A-12

    World Heart Federation. “Malattia del cuore reumatico”. Ginevra, Svizzera: Federazione del cuore mondiale; 2012. Accesso al 17 maggio 2016, a https://www.world-heart-federation. Org / programmi / malattie reumatiche-cuore

    Torna alla nota a piè di pagina A-12 Riferisci

    Nota a piè di pagina A-13

    HRS Australia (team che scrive su reumatismi articolari acuti e reumatismi cardiaci). La linea guida australiana per la prevenzione, la diagnosi e la gestione della febbre reumatica acuta e della malattia del cuore reumatico (2a edizione). Aiuto. National Heart Foundation of Australia e la Società cardiaca dell’Australia e della Nuova Zelanda. Casuarina NT (AU): Menzies School of Health Research; 2014. Consultato il 16 dicembre 2015, a http://www.rhdaustralia.org.au/sites/default/files/ quick_reference_guides_0.pdf

    Torna al primo riferimento alla nota A-13 Riferimento

    Nota -14

    “Aceminofene”. Hudson (OH): Lexi-Comp. Inc.; 2015. Consultato il 23 aprile 2015, a http://online.lexi.com (codice utente e password richiesti)

    Torna al riferimento della nota del footer A-14 si riferisce

    Altre fonti

    Health Canada. Elenco dei medicinali per i messaggi infermieristici e il sistema di classificazione dei farmaci delle prime nazioni e filiale di salute Inuit (DNSI). Aprile 2016.

    Associazione dei farmacisti del Canada. “Acetaminofene (Tylenol)”. Ottawa, su: e-terapeutica; 2012. Accesso il 13 dicembre 2015, su www.e-therapeutics.ca (codice utente e password richiesti).

    Associazione dei farmacisti del Canada. Compendio di scelta terapeutica: il riferimento attendibile del Canada per la terapeutica di assistenza primaria (7a edizione). Ottawa (On): Associazione dei farmacisti del Canada; C2014.

    “Aceminofene”. Hudson (OH): Lexi-Comp. Inc.; 2015. Consultato il 13 dicembre 2015, a http://online.lexi.com (codice utente e password richiesti).

    Associazione dei farmacisti del Canada. “Penicillin v”. Ottawa, su: e-terapeutica 2009. Accessibile il 6 dicembre 2015, su www.e-terapeutics.ca (codice utente e password richiesti).

    “penicillina V”. Hudson (OH): Lexi Comp. Inc.; 2015. Accesso al 6 dicembre 2015, a http://online.lexi.com (codice utente e password richiesti).

    Associazione dei farmacisti del Canada. “Amoxicillin (Amoxicillin)”. Ottawa, su: e-terapeutica; 2015. Consultato il 6 dicembre 2015, su www.e-therapeutics.ca (codice utente e password richiesti).

    “Amoxicillin”. Hudson, Oh: Lexi- Comp. Inc.; 2015. Accesso al 6 dicembre 2015, a http://online.lexi.com (codice utente e password richiesti).

    Associazione dei farmacisti del Canada. “Cefalyxin”. Ottawa, su: e-terapeutica; 2009. Accesso al 6 dicembre 2015, su www.e-therapeutics.ca (codice utente e password richiesti).

    “cephalexin”. Hudson (OH): Lexi- Comp. Inc.; 2015. Consultato il 6 dicembre 2015, a http://online.lexi.com (codice utente e password richiesti).

    Associazione dei farmacisti del Canada (2014) “Clindamycin (dalacin c)”. e-terapeutica. Consultato il 6 dicembre 2015, su www.e-terapeutics.ca (codice utente e password richiesti).

    “Clindamycin”. Hudson (OH): Lexi- Comp. Inc.; 2015.Consultato il 6 dicembre 2015, a http://online.lexi.com (codice utente e password richiesti).

    Associazione dei farmacisti del Canada. “Penicillin G”. Ottawa, su: e-terapeutica; 2009. Consultato il 6 dicembre 2015, su www.e-therapeutics.ca (codice utente e password richiesti).

    “Penicillin G”. Hudson (OH): Lexi- Comp. Inc.; 2015. Accesso al 6 dicembre 2015, a http://online.lexi.com (codice utente e password richiesti).

    Myocardite virale

    nfiammazione del miocardico caratterizzato da a necrosi dei miociti accompagnati da infiltrata infiammatoria.

    fisiopatologia

    La miocardite generalmente si traduce in un deterioramento funzionale del miocardio, che è associato a una dilatazione del cuore, così come un aumento del volume teletraiallico attribuibile ad un aumento del precarico. L’aumento graduale del volume teletraiastolico del ventricolo sinistro aumenta la pressione nell’atrio sinistro e la pressione sanguigna e le pressioni venose polmonari, che aumentano la pressione idrostatica e promuove l’aspetto dell’edema polmonare e insufficienza cardiaca. Congestizia.

    Cause

    Un’infezione virale è solitamente all’origine della miocardite. Il Parvovirus B19 e il tipo 6 dell’Herpesvirus umano sono i virus più frequentemente trovati in pazienti con miocardite acuta; Tuttavia, la miocardite può anche essere attribuibile ai seguenti virus:

    • parvovirus B19
    • herpesvirus
    • Coxsackie virus tipo A o B (in particolare di tipo B )
    • adenovirus (più spesso tipo 2 o 5)
    • citomegalovirus
    • icovirus
    • epstein-barr virus
    • Epatite V virus
    • virus dell’immunodeficienza umana
    • virus dell’influenza e virus parainsfluenza
    • virus del morbillo
    • virus di parotite, associato a fibroelastosi endocardica
    • virus poliomielite
    • virus rubella
    • virus della varicella
    fattori di rischio

    pazienti immunocompromessi e I giovani pazienti, in particolare neonati e neonati, possono presentare un aumento del rischio di myocardite.

    anamnesi

    L’immagine clinica varia notevolmente; Alcuni pazienti possono avere solo piccoli o nessun sintomo, mentre nei pazienti è più severamente raggiunta, la decompensazione cardiaca acuta si è verificata verso la morte.

    Il neonato e il bambino potrebbero presentare i seguenti segni e sintomi, a volte improvvisamente Aspetto:

    • Irritabilità
    • Ritardo di crescita
    • difficoltà a feed
    • febbre e altri sintomi relativi a stato infettivo
    • Letargy
    • flusso urinario basso (denota una diminuzione della funzione renale)
    • pallore mani e piedi (imputabili alla cattiva circolazione sanguigna)
    • tachipnea
    • tachycardia

    Nel bambino oltre 2 anni, è anche possibile osservare i seguenti sintomi:

    • stomaco e nausea
    • tosse
    • affaticamento
    • gonfiore (edema) gambe, piedi e viso
    • recente sindrome dell’influenza non specifica
    • dan. S Alcuni casi, nel grasso, oltre ai sintomi sopra descritti, è possibile notare una mancanza di energia e uno stato di disagio.
    • Dolori toracici: anche se raro nel bambino, i dolori toracici può essere il primo segno di miocarditis nel grasso e nell’adolescente; In questi pazienti, devono quindi essere considerati come un sintomo importante.

    Osservazioni

    neonato / infante
    • ipotermia o ipertermia
    • tachipne
    • tachycardie
    • cyanosis
    • finisce a freddo
    • tempo di riempimento capillare aumentato
    • Pelle pallida o macchiata
    • Whitezing e diafono durante l’alimentazione
    • Irritabilità
    • sonnolenza
    • ipotonia
    • convulsioni
    • oliguria
    • Reazione degli organi target (ad esempio, potrebbe esserci un guasto renale relativo all’infezione diretta del rene da parte del virus o del flusso cardiaco basso).
    bambino
    • febbre bassa
    • tachycardia, bass polso
    • possibilità di distensione giugulare ed edema
    • assordante di suoni cardiaci, specialmente in presenza di una pericarditis
    • presenza di un rumore B3
    • il respiro cardiaco attribuibile a una perdita della valvola mitrale o del Valvola tricuspid
    • Possibili craps nel grand child
    • Hepatomegaly possibili nel giovane figlio
    • finisce a freddo
    • Aumento del tempo di riempimento capillare
    • Pelle pallida o macchiata
    Adolescente

    Nell’adolescente, l’immagine clinica è simile a quella annotata nei bambini da 6 a 12 anni. D’altra parte, predomineranno i seguenti sintomi:

    • tolleranza forzata della forza
    • Mancanza di energia, stato di disagio
    • dolore toracico
    • Febbre bassa
    • aritmia
    • tosse
    • flusso cardiaco basso

    diagnosi differenziale

    • Myocardite non virale
    • Pericarditis virale
    • Stenosi della valvola aortica
    • Infezioni enterovirus
    • Cardiomiopatia dilatata
    • >

    • Tipo I o II Glicogenosi
    • Coarctitation of the Aortic isthmus
    • Arterie coronarie Anomalies

    test diagnostici

    Una radiografia del torace sarà in grado di evidenziare cardiomegalia e insufficienza cardiaca.

    Elettrocardiografia (ECG)

    In alcuni pazienti con miocardite leggera, le anomalie sollevate all’ECG possono essere gli unici indicatori della malattia.

    • Un ipovoltagine del complesso QRS (< 5 mm nel I derivati periferici) sono convenzionali.
    • A onda q di pseudo-necrosi e una progressione asta anormale r nelle derivazioni precordiali possono anche essere annotate.
    • Un appiattimento o inversione L’onda T è Ordinato frequentemente in combinazione con un’onda Q debole o assente in V5 e V6.
    • Si può osservare un’ipertrofia ventricolare sinistra con sovraccarico (modello di ceppo).
    • Altre anomalie non specifiche, incluso un intervallo QT esteso e un intervallo QT allungato, può anche essere osservato.
    • Sinus tachycardia è l’osservazione più comune.
    • È già stata osservata una contrazione prematura dei ventricoli e una tachycardia atriale.
    • Junction Tachycardia è frequente; Può aggravare l’insufficienza cardiaca congestizia.
    • Si può anche notare un primo o il secondo blocco auricolo-ventricolare occasionale di secondo grado.
    • una tachycardia ventricolare è spesso associata alla miocardite virale e può essere il myocardite virale e può essere il Primo segno.

    complicazioni

    • aritmia
    • insufficienza cardiaca (vedere “insufficienza cardiaca”)
    • thrombeembolie
    • funzione ventricolare è diminuito
    • cardiomiopatia dilatato

    elaborazione

    obiettivi
    • stabilizza Funzione cardiovascolare
    • Prevenire le complicazioni
    Consultazione

    Emergenza Consultare un medico se ritieni che il paziente abbia la miocardite virale.

    Trattamento adiuvante
    • somministrare ossigeno in quantità sufficiente per mezzo di una maschera senza reinspirazione. Regolare la portata per mantenere una saturazione di ossigeno > 97%.
    • primer un trattamento IV con soluto fisiologico a flusso sufficiente per mantenere l’idratazione, secondo la capacità di il bambino da bere. Evitare la sovralveruata. Tenere l’accesso venoso alla consultazione con il medico. Pesare sempre il bambino prima di intraprendere la somministrazione di soluto endovenosa come parte del mantenimento dell’idratazione.
    interventi non farmacologici
    • resto a letto è necessario durante la fase acuta di La malattia.
    • Ottieni il bambino nella posizione rettificata.
    Interventi farmacologici

    Consultare un medico per ottenere i requisiti necessari. Il trattamento prescritto sarà in grado di comprendere i seguenti farmaci, se necessario. La sezione “Insufficienza del cuore” contiene maggiori informazioni.

    • Diuretici, per ridurre il volume:

      furosemide (lasix), 1 mg / kg iv stat (può essere somministrato PO se non lo facciamo avere accesso venoso).

    • Inibitori ECA possono essere prescritti da un medico allo scopo di ridurre il post-cartocarro.
    • In alcuni casi, da digossina può essere somministrato per aumentare la contrattilità .
    • antiaritmico
    • anticoagulanti
    monitoraggio e monitoraggio

    fase acuta

    Guarda le vie aeree, Respirazione, circolazione, segni vitali, saturazione di ossigeno (con ossigeno ossimetro, se possibile), cuori di cuore e polmoni, stato neuromico, assunzione di liquidi, flusso urinario, risposta al trattamento e aspetto degli effetti avversi fino a quando il bambino viene trasferito in ospedale .

    A lungo termine

    il bambino con cardiopatia deve essere regolarmente monitorato nella Comunità, che garantirà che cresca e si sviluppa normalmente e rileverà qualsiasi complicazione. La frequenza del follow-up dipende dalla gravità della malattia.

    orientamento ad altre risorse mediche

    Procedere all’evacuazione medica a uno stabilimento con un’unità di cardiologia e di un’unità di terapia intensiva .

    Fonti

    Libri e monografie

    Bickley Ls Guida agli esami clinici, 4 ° ED., Parigi, Arnette, 2001.

    Cheng A, et al. L’ospedale per il manuale dei bambini malati di pediatria. 10 °. Elsevier; 2003.

    colman r, somogyi r (editor). Toronto Notes – Note di revisione MCCQE 2008. 24 °. Toronto, su: Università di Toronto, Facoltà di Medicina; 2008.

    Grey J (editor-in-capo). Scelte terapeutiche. 5 ° ED. Ottawa, su: Associazione dei farmacisti del Canada; 2007.

    Agenzia sanitaria pubblica del Canada. Guida all’immunizzazione canadese, 7 ° Ed., Ottawa, Ont., Agenzia per la sanità pubblica del Canada, 2006.

    Jensen B, Regile L (editor). I file rx. 7 °. Saskatoon, sk; 2008

    Rudolph CD, et al. La pediatria di Rudolph. 21 °. McGraw-Hill; 2003.

    Suplica CR, Graham MV. Linee guida cliniche nella salute dei bambini. 3rd ed. Gainesville, FL: Libri Barmarrae; 2003.

    Repchinsky, C. (redattore in-capo). Compendio di prodotti farmaceutici, Ottawa, Ont., Associazione dei farmacisti del Canada, 2007.

    Articoli scientifici

    Arnold JMO, Liu P, Demers c, et al. Raccomandazioni della Conferenza di consenso della società cardiologia canadese 2006 su insufficienza cardiaca: diagnosi e supporto. J. Can. Cardiolo. 2006; 22 (1): 23-45.

    Birti N, Hosking M, Cllow MK, Duffy cm, et al. Febbre reumatica acuta e artrite reattiva posttreptococco: pratiche diagnostiche e di trattamento delle sottosezioni pediatriche in Canada. J Rheumatol 2001; 28: 1681-88.

    Guide di pratica clinica, documenti e altre pubblicazioni elettroniche

    Gli indirizzi Internet sono stati verificati nel febbraio 2012

    Cilliers A, MysEmba J, Salojee hh. (2003). Trattamento antinfiammatorio per cardite in febbre reumatica acuta.

    Chin Tk, Chin Em, Siddiqui T, Sundell, A-K. (Ottobre 2008). Malattia del cuore reumatico: trattamento & farmaco.

    Hong W, Tang W. (settembre 2008). Myocardite.

    Pohirikovil V. (Novembre 2008). Cardiomiopatia, dilatata.

    rosdriguez-cruz e, ross rd. (Ottobre 2008). Myocardite, virale.

    Satou GM, Herzberg G, Erickson LC. (Giugno 2006, aggiornato nel marzo 2009). Insufficienza cardiaca, congestizia.

    Be First to Comment

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *