Skip to content

DAVID Rockefeller lascia la presidenza di Chase Manhattan Bank

Posted in Articles

Cadetto dei cinque nipoti di John D. Rockefeller, il fondatore dell’olio standard, oggi chiamato Exxon, David Rockefeller è l’unico membro della famiglia per aver fatto una vera carriera nel mondo degli affari. Entrato nel 1946 alla Chase Manhattan Bank, la Banca “Famiglia” creata nel 1930, è considerata uno degli uomini più ricchi e potenti negli Stati Uniti. Il suo stipendio annuale in quanto il presidente di Chase è stato di $ 589.000 (3 milioni di franchi) più il reddito multiplo da una fortuna personale stimata a $ 1 miliardo.

raramente un uomo avrà. Migliore illustrato il nido più vicino che esiste tra affari, Politica e diplomazia. Certamente, il signor David Rockefeller non ha mai fatto direttamente una politica. Lasciò che a suo fratello Nelson, ora morì, che era vice presidente degli Stati Uniti quando Gerald Ford ha sostituito Richard Nixon. Ma dalle sue attività in tutto il mondo, le sue relazioni con vari capi di stato, la sua attività alla Commissione trilaterali, DAVID Rockefeller ha giocato e svolgeva sempre un ruolo di primo piano sulla scena politica internazionale.

Così, il signor Rockefeller e Chase Manhattan ha “incollato” la politica estera degli Stati Uniti. Chase Manhattan sarà la prima banca americana ad aprire un ufficio nell’Unione Sovietica. Nel 1973, dopo un incontro tra Rockefeller e Mr. Chou Glorai, viene scelta per rappresentare la Banca cinese negli Stati Uniti. Nel 1974, Chase Manhattan sarà anche la prima banca a stabilirsi in Egitto dalla crisi di Suez nel 1956 …

Ma una delle terre preferite del signor Rockefeller e inseguimento. Sarà stato indubbiamente l’Iran. Le relazioni amichevoli tra il signor David Rockefeller, il signor Henry Kissinger e la famiglia Pahlavi hanno messo in discussione un sacco di inchiostro. Il banchiere personale di Cheh of Iran, Chase era anche quello dello stato. Come tale, ha gestito miliardi di dollari. Tuttavia, secondo il nuovo governo iraniano, il “riciclaggio” di questo denaro non è stato soprattutto il rimprovero.

Uno degli aspetti più spettacolari di questo nidificazione della politica e del business è stata la creazione del signor David Rockefeller, nel 1972, dalla Commissione trilaterali. L’idea era di riunire alcune personalità degli Stati Uniti, dell’Europa e del Giappone, che si incontrerebbero regolarmente in una specie di club per discutere i problemi globali e, se necessario, sono necessarie alcune raccomandazioni ai governi e ai governi secondo necessità. Il signor Rockefeller avrebbe avuto un assistente della Commissione trilaterale, il signor Zbigniew Brzezinski, il futuro consigliere del presidente Carter, stesso membro della Commissione trilaterali, proprio come il signor Cyrus Vance, Raymond Barre, il signor Jean-Philippe Lecat e alcuni altri.

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *