Skip to content

Elenco dei razze di galline francesi

Posted in Articles


antichitàmodificatore

il gallo gaulish, emblema sportivo della Francia

L’arrivo del gallo domestico (Gallus Gallus) in La Francia è molto antica, la sua presenza è già stata attestata in Gallia durante la conquista romana, presente nel paesaggio.

Ci sono diverse possibilità sulle origini dei primi argomenti introdotti. Più logico sembra arrivare nel Mediterraneo dalla nave da 1200 Av. J. -C. Tramite i navigatori fenici, poi greco e durante le migrazioni celtiche, circa 600 Av. J.-C. Dall’est della Francia.

I primi argomenti arrivati dovevano sembrare il gallo gallico che assomiglia al gallo selvaggio oro, ma con una massa più forte. Per scelta religiosa (pagana), sotto l’impero romano, la selezione è stata organizzata verso i soggetti con piumaggio nero, che dominerà in Francia per diversi secoli.

A Nero ALSACE HEN

Tutte le razze indigene dell’Europa depongono le uova con Shell bianco e hanno una cornice fine, volano bene e dormono appollaiati negli alberi senza problemi.

  • razze dai ceppi originali di quel tempo dal loro fenotipo:

L’alsaziano, l’Ardennaise, il Barbezieux, La Bresse-Gaulroise, la Caussade, la gallina di Caux (mancante), la gambe corte, il gasconne, la gaulroise dorato, ergnie e landanaise.

Significa Moddur

equipaggio di cazzo

Nel Medioevo, il pollame è onnipresente nei bassi corsi. Le galline di quel tempo vengono da te La continuità genetica del pollame nativo dell’antichità, così come il contributo di un pollame simile, arrivato durante le grandi invasioni.

Alla fine del Medioevo, notiamo anche l’arrivo in Francia polli crestati da L’Europa settentrionale, che è direttamente derivata dal crepatico.

  • razza dalle galline di questo tempo:

caumont, cuculo di flanders, crèvecœur, gournay, houdan , gallina della freccia, gallina dell’uomo, gallina del Merlerault, Pavilly.

Importazione di razze asiatiche (XIX secolo) Modifica

Cancella FAVEROLES HEN

A metà del XIX secolo si verifica Uno sconvolgimento in agricoltura di pollame francese, con l’arrivo in Europa del pollame gigante dall’Asia (Cruad Langshan, Cochin e Fighter Maleys).

Impressionato dalla loro dimensione, molti allevatori li hanno incrociati con le loro razze locali per aumentare le loro razze locali per aumentare le loro razze locali massa. Di questi métis soggetti una moltitudine di nuove razze, con abilità miste.

Le razze asiatiche si distinguono dalle razze native da una massa più ampia e da un quadro pesante, non possono volare. Inoltre, depongono le uova con guscio marrone o giallastro.

  • razza da questi soggetti di métis:

bourbonnaise, bourbourg, gallina di contatori, esteri, faatolles Claire, Fraverolles Dark, Gline of Touraine, Gallina di Mantes, Gallina di Marans, Challans Nero, Nero della Berry.

Allevamento intensivo (ventesimo secolo) Modifica

Gothician

Lo sviluppo della riproduzione della batteria Negli anni ’50 continua il fenomeno della rarefazione e della scomparsa delle razze indigene per le razze miste (Gallina di Rhode-Island, Sussex Hen, Amrock …), Preferito in Allevamento intensivo.

La Gâtinaise è mantenuta, tuttavia, apprezzato per la sua qualità della carne e della sua uova. I Fraverolles e Marans rimangono in allevamento intensivo e industriale come razze pura e attraversando per i ceppi F1.

Gli anni ’80 hanno visto un rinnovato interesse per le razze antiche, grazie ad alcuni allevatori appassionati che desiderano preservare il nostro pollame genetico e culturale . Ci sono circa quaranta razze di polli francesi, meno del 10% della biodiversità dei polli francesi! Inoltre, alcune razze mancanti vengono ricostruite.

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *