Skip to content

“Gossip Girl”: il colloquio Crawford Chace!

Posted in Articles

serie di allocine: “Gossip Girl” ha comportato mettendoti un fuoco ma anche per metterti nel centro delle voci, per diventare il bersaglio dei paparazzi, i giornali dello scandalo … Ti sei aspettato un tale Magnitudine?
Chace Crawford: No, per niente. Non penso che possiamo prepararci per una tale esperienza. È vero, tuttavia, che il successo della spiaggia di Newport pochi anni fa potrebbe farci pensare che la nostra serie avesse un potenziale. In realtà, ci sono due lati per questo successo. Quando le persone vengono a trovarci per dirci quanto amano la serie, è una vera ricompensa per il nostro lavoro. Questo è ovviamente non è difficile da vivere, proprio il contrario. Ma voci, foto rubate, tabloids, blog … questa è un’altra storia. Cerco di non dargli importanza. Potrei essere un po ‘ingenuo, penso che le persone siano davvero buone. Ma sai, cosa puoi leggere in Giornali scandali è spesso sbagliato e le palette sono state completamente fatte. Alla fine, sfortunatamente, dobbiamo prestare attenzione a ciò che facciamo, per essere tutto il tempo su chi-Live. Divento sempre più consapevole di tutti questi rischi e provo ad abituarmi. Mas sinceramente non avrei mai potuto immaginare che possa andare finora e prendere così tanta importanza.
Ci sono così tante serie che si girano con personaggi belli, ricchi e intelligenti. Cosa rende “Gossip Girl” così speciale?
La base, la cosa più importante è la qualità degli script. E questo è il caso per Gossip Girl con Stephanie (NDLR: Savage, Creator e produttore esecutivo della serie) e Josh (NDLR: Creatore e produttore esecutivo della serie) che attribuiscono grande importanza e sono soprattutto grandi sceneggiatori. Gli intrighi, i dialoghi … tutti gli episodi sono davvero piacevoli. E tutto è notevolmente punteggiato, non c’è mai morto. E poi hai bisogno del gioco per arrivare e penso a Gossip Girl è davvero il caso. Non c’è alcun link debole (ride)! Può suonare un piccolo Gnangnan ma è davvero il caso: i miei compagni di gioco sono davvero eccellenti. E aggiungi a questo l’aspetto generale della serie, le magnifiche decorazioni di New York che è diventata un personaggio a sé stante …
Pensi che la serie sia vicina a una certa realtà?
Io credere. Ho un sacco di discusso intorno a me e penso che la ragazza di pettegolezzi sia uno specchio, forse un po ‘di deformazione, ma che riflette una realtà. Naturalmente, siamo in TV, è un dramma, aggiungiamo molto glamour, ma c’è anche un vero aspetto della famiglia. Questo è un elemento importante della serie. Vediamo come i rapporti familiari soffrono di denaro, potere, pressione incumbent su erede … i personaggi crescono troppo velocemente e la pressione sulle spalle diventa sempre più pesante. Da dove vengo, il Texas, la famiglia è molto importante. La realtà è che ogni ragazza della scuola superiore attraversa le stesse fasi, affronta gli stessi problemi. Queste sono le circostanze mutevoli, l’ambiente che differisce.

“Gossip Girl” è anche una serie sui genitori, sugli errori che si impegnano e le loro conseguenze sui bambini. Questo è particolarmente vero per Nate altrove …
Sì! È esattamente giusto! Ecco perché trovo il carattere di Nate particolarmente interessante. La sua vita è costantemente in conflitto. Dà l’impressione di vivere la vita perfetta, la vita sognata ma vediamo molto rapidamente che nulla è vero e che la necessità di salvare le apparenze è distruttiva. I problemi di droga di suo padre, il rapporto tra i suoi genitori, l’obbligo di sposare Blair Waldorf, con un nome in breve … Tutto questo è triste, quasi tragico.
Questo è anche il motivo per cui Nate ha la volontà di fuggire da tutti Questo, per fuggire la vita che si crede perfetta … Esattamente. Lui non vuole fare del bene. E la pressione sulle sue spalle, specialmente dopo la caduta di suo padre è inimmaginabile. Deve fare delle scelte, assumere quando vorrebbe vivere semplicemente semplicemente, forse un po ‘come Chuck (interpretato da Ed Westwick) (ride)! Nate impara a diventare un uomo, incluso suo padre. La prima stagione è molto ricca nel senso che mescola dramma e sapone, crudeltà ed emozioni …
Sì, e che intensifica gli episodi. Gossip Girl diventa sempre più buio. Ma questo è un teenager drammatico con le sue storie del cuore, i suoi argomenti, le sue pugnatrici nella parte posteriore …È anche vero che la serie sta guadagnando scadenza e approfondita. Fortunatamente perché sarebbe un peccato che abbiamo semplicemente impostato Bickering e Shot Bassi. Ad esempio, il personaggio di Chuck risulta oltre gli episodi, suggerisce alcuni dei suoi punti deboli, una vulnerabilità. È qualcosa che mi piace particolarmente nella serie: lo sviluppo dei personaggi, come si dimostrano tutti, a poco a poco.
vivi in Roommate con Ed Westwick. Come va?
È fantastico! Guardo American Football and Football (NDLR: Ed Westwick è inglese) (ride)! Entrambi abbiamo un po ‘della stessa traiettoria. Vengo da una piccola città in Texas e dal vivo Los Angeles o New York come il caso ora è stato un corso importante. Ed ha lasciato l’Inghilterra per stabilirsi negli Stati Uniti. Siamo diventati come fratelli, ci divertiamo molto insieme. Sì, è diventato il mio migliore amico … e mi ha fatto amare il calcio (ride)!
Quali sono le tue serie preferite?
L’ufficio. Mi piacciono le due versioni, l’inglese e noi, ma sono particolarmente un fan della serie americana. Salvo gli episodi, compro le scatole, prendo iTunes. Lo amo. Mi piace anche un sacco di rock. E anche il griffin. In generale, ho l’impressione che la qualità della serie si sia evoluta molto negli ultimi anni, che le barriere sono cadute grazie a serie come Entourage, il soprano o persino californicazioni che vanno molto lontano. La televisione non è più davvero di arrossire con il confronto con il cinema da parte di alcuni lati. E la trasmissione sta cambiando completamente con il web, iTunes, DVD, TiVo … ed è lusinghiero per far parte di questa evoluzione attraverso la ragazza del gossip.

raccolta da Thomas Dtouches a Londra Gennaio 2008
Info, Preferiti, divertimento: Rendez-vous sul blog dell’editor!

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *