Skip to content

I nostri mercati limitrofi: Ottawa, Toronto, Boston e New York

Posted in Articles

Sono ancora sconosciuti ma eminentemente preziosi. I mercati limitrofi in Quebec sono diversi l’uno dall’altro e mantengono vari collegamenti con Quebec. Un sondaggio dei mercati di New York, Boston, Toronto e Ottawa porta alcune luci sul loro profilo, interessi e percezioni. Chiarificazione sulle possibilità, ma anche su ostacoli come la lingua e la percezione dei Quebeckers.

Metodologia

Il sondaggio è stato condotto nel 2007 da Luc Durand de Bbri-Intelligence Marketing e il campione è Composto da 1608 intervistati dalle regioni Toronto, Ottawa, Boston e New York. Quest’ultimo ha fatto una vacanza fuori dallo stato o dalla provincia, inclusa almeno una notte almeno una volta negli ultimi 24 mesi.

Viaggiatori vicini

Il mercato D ‘Ottawa ha saggiato sul nostro Doorstep, ma rimane piccolo, o 870.000 individui, rispetto alle popolazioni di altri mercati di circa 5,5 milioni per Toronto, 5,8 milioni per Boston e 18 milioni per New York (aree metropolitane). Il reddito familiare annuale medio è di $ 118.000 a New York, $ 108.000 a Boston, $ 86.000 a Toronto e $ 81.000 a Ottawa.

La propensione a viaggiare fuori dalla provincia. O lo stato è molto più forte tra gli americani che tra i canadesi (grafico 1). Circa tre quarti di intervistati di Ottawa e Toronto hanno viaggiato solo, mentre una quota considerevole di Boston e New York rispondenti hanno fatto cinque viaggi e altro (rispettivamente il 35% e 31%).

Marches_LIMITROCHES_GRAPH1

I mercati americani hanno viaggiato fuori dal loro stato, ma nel proprio paese nella vasta maggioranza (89%) durante i 24 mesi precedenti il sondaggio, rispetto al 57% per Torontons e il 73% per i residenti di Ottawa.

I newyorkesi arrivano prima in termini di spese totali fatte nelle ultime vacanze estive al di fuori dello stato o della provincia con OPPONTE Ottavians. Toronto e Bostonnais trascorrono una maggiore quota delle loro spese di trasporto. Gli americani spendono più dei canadesi per alloggi, catering e attività turistiche o sportive. I residenti di Ottawa sono le roccaforte nei negozi.

Conosci il tuo VIS-À-Vis

L’inchiesta ha permesso di stabilire cinque assi di fattori da cui possiamo confrontare i quattro Mercati.

MARCHES_LITROPHOS_GRAPH2

Fonte: BRI -Intelligence Marketing

Attività relative a prestigio e vertigini si riferiscono alla cucina raffinata, alla sistemazione a quattro stelle o più, alla disponibilità di cure estetiche complete, al prestigio della destinazione, alla varietà e Vitalità della vita notturna, con la possibilità di prenotare un pacchetto o una crociera all-inclusive. Solo il mercato di New York identifica con questo segmento. Queste caratteristiche sembrano incompatibili con Ottavians.

Le attività culturali rivolte dal sondaggio includono siti storici, musei e eventi culturali e loro vicinanza al luogo di alloggio. Inoltre, l’opportunità di scoprire una nuova destinazione, per contattare i residenti e vivere a modo suo è un aspetto che è stato misurato in questo asse del fattore. Si osserva che tutti i mercati studiati sono interessati al prodotto culturale per il quale i Torontoisti sono in vantaggio.

Con comodità, sentiamo la disponibilità di un restauro, negozi e negozi vari o veloci, economici Alloggio, la vicinanza di un centro urbano, familiarità con il luogo visitato e i suoi residenti, facilità di accesso e linguaggio. L’aspetto “convenienza” può essere un criterio determinante nella scelta di una destinazione. In questo caso, è più importante per i mercati di Ottawa e Toronto

la natura e la bellezza del sito provoca una destinazione che offre splendidi paesaggi, dove è stato conservato l’ambiente naturale, dove sono le temperature esterne esterne piacevole e per la vicinanza di spiagge o del mare. Queste attività sfidano più in particolare la gente di Boston e New York, ma pochissimi quelli di Toronto.

Infine, alcuni cercano destinazioni che possono ospitare a Famiglia con bambini. Questi valori familiari sono più particolarmente costosi nei mercati di Ottawa e Boston, seguiti da Toronto. New York dà un po ‘meno importanza ai viaggi familiari.

Visita e interesse per Quebec

La vicinanza dell’Ontario si riflette nel grafico 3 in cui vediamo che l’86% degli intervistati di Ottawa e il 73% di quelli di Toronto sono già arrivati a Quebec. Tuttavia, il 61% dei Bostonnais e il 47% dei newyorkesi intervistati hanno anche visitato la provincia.

Marches_limitrofhes_graph3

Tuttavia, alcuni di Queste visite hanno avuto luogo ci sono già alcuni anni fa. Ad eccezione del mercato di Ottawa, in cui la maggioranza delle visite ha avuto luogo meno di due anni fa, quelle realizzate dagli intervistati delle regioni Toronto, Boston e New York sono meno recenti.

Marches_LIMITROPHOES_GRAPH4

La maggior parte delle persone che ha visitato Quebec lo ha fatto durante l’estate. Presentando i risultati su una base del 100%, si osserva solo una sottile differenza tra i mercati limitrofi.

marches_limitrofhes_graph5

tra Le ragioni menzionate per mai visitare Quebec, notiamo le seguenti disparità: La barriera linguistica non sembra essere un freno per i mercati di New York e Boston (solo il 2% e il 3% rispettivamente menzionato questo motivo) a differenza degli ontariani. La lingua o non parla il francese è una ragione per non aver visitato Quebec per il 9% di Toronta e il 22% di Ottavians.

  • Allo stesso modo, la menzione “non come i Quebeckers, Cattiva attitudine nei confronti degli anglossi “Joins 14% dei Torontoirs intervistati, il 9% degli intervistati di Ottawa e solo 1 o 2% degli americani.
  • La sensazione di cambiamento di scenario è piuttosto mancante . Circa il 19% degli intervistati di Ottawa non è mai venuto a Quebec Trip perché hanno già vissuto lì o perché è troppo simile a casa. Questo motivo valido anche per il 9% degli intervistati di Toronto.

Queste informazioni sui mercati di New York, Boston, Toronto e Ottawa tracciano un ritratto di sintesi. Naturalmente, questi mercati non sono omogenei, ma possiamo identificare alcuni “tratti della personalità” e utilizzarci per guidare le azioni di marketing con loro. Soprattutto, dobbiamo ricordare le ultime conclusioni sulle ragioni per non essere mai arrivato a Quebec. La nostra immagine dovrebbe essere perfetta e forse il nostro benvenuto, soprattutto con il mercato dell’Ontario.

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *