Skip to content

Non è mago: quale trasmissione (e assistenza?) Per la mia nave da carico? – Verte Velo: la mountain bike, tutta la mountain bike

Posted in Articles

Ho provato alcune ricerche per vedere se il soggetto è già stato trattato ma è difficile perché molto generico, quindi apro un nuovo thread cercando portare un aspetto inedito.
L’obiettivo è rispondere con un approccio scientifico (senza cadere nella “Scienza del razzo”, riposarsi) alle domande che spesso tornano:
-vais -i arrivare a salire la costa con Questa trasmissione?
– Perché ho bisogno per la mia carriera e il mio carico?
– Devo bisogno di assistenza elettrica sulla mia nave da carico? <<<
Esempio di discussioni recenti di questo tipo:
https://forum.velota…ost__p__1049538

https://forum.velota…ost__p__1052099
https://forum.velota…ost__p__1052766
Quantificare il problema
Il primo passo importante è mettere le figure oggettive sul problema, perché” una grande costa “è sfocato, e può corrispondere a realtà molto diverse Ciao secondo colui che lo dice, tra un principiante o un ciclista di montagna stagionato.
Le prime cifre facilmente accessibili con gli strumenti di mappatura, è la lunghezza (o meglio la vertinazione totale) e la pendenza media.> GIÀ GIÀ permette di vedere se parliamo di qualcosa che richiederà solo alcuni colpi di pedale, o prenderanno il suo ritmo e gestiremo il ritmo e gestire la durata.
Ma in pratica, il criterio più rilevante è la percentuale massima per attraversare, e anche questo ancora di più Bici e merci di utilità, poiché a velocità ridotta passeremo più tempo su una difficoltà di punti. Questi dati possono essere stimati sulla carta, ma poiché spesso c’è il micro-rilievo, è interessante salire sul punto la pendenza massima che si può incontrare su una dozzina di metri, ad esempio con uno smartphone.
Questa misura spesso Rivela sorprese: anche in una regione molto piatta puoi facilmente trovare brevi pendii di oltre il 5%, e nel mezzo di una costa media del 5% non è raro trovare un colpo di culo più del 10%.
Un’altra figura importante in aggiunta alla pendenza: il carico, poiché tutto è proporzionale al peso pieno della bici caricata.
È molto diverso dal ragionamento sull’80 kg dotato di un raymond più nitido, il 100-110 kg di un mezzo Bicicletta, i 150 kg di un carico di carico compatto o longtail con 1-2 bambini o i 200 kg di una carriera bi / carriera o cargo.
Forze in presenza
Per affrontare tutto ciò, su quale potere può contare il potere Ciclista?
Il primo ordine di grandezza da avere in mente è il 250 W stabilizzato da Assistenza legale, non necessariamente disponibile in qualsiasi momento, tornerò più tardi.
per la parte muscolare, propongo di riflettere con i seguenti ordini di grandezza:
-200W: quale ciclista sportivo può mantenere a lungo forza (20-60 minuti) in ansimare e gocciolamento ma non agonizzante
-100W: quale lo stesso ciclista sportivo può fornire gestendo il suo sforzo di non sudare se non è troppo coperto o che cosa un ciclista urbano non sportivo può fornire la modalità ansimativa e gocciolante
-50W: quale ciclista urbano non sportivo può fornire gestendo il suo sforzo di non sudare il bene, parliamo così lontano da poteri stabilizzati su una durata piuttosto lunga, mentre una caratteristica di Il ciclista è che può fornire poteri molto più alti su tempi più brevi.
un po ‘di lettura per quelle dell’argomento interessato: https://www.goldencheetah.org/#section-science
I clienti abituali avranno riconosciuto dietro il 200W 20-6. 0min da Raymond la nozione di FTP e sapere che la potenza massima istantanea dello stesso animale è di circa 4 volte superiore.
Un ciclista sportivo può fornire quasi 1000W, ma solo per alcuni secondi. Quasi tutti possono fornire 500W, ma solo per alcuni secondi alcuni minuti a seconda del suo livello, e al prezzo di un grosso colpo caldo, e con l’obbligo di rilasciare lo sforzo quindi per ricaricare le batterie.
Parlare della bici di utilità e nessuna prestazione di sprintatori, preferisco ragionare con il potere stabilizzato disponibile, per chiamare il potenziale del tribunale di Sprint solo per uscire da casi eccezionali.
Ho anche esitato a ragionare. Come una coppia piuttosto che in potere .
Alla frequenza fotogrammi di pedale ideale di 90RPM, la potenza corrisponde a circa 10 volte la coppia (90 * 2 * PI / 90 = 9.42 per i puristi), quindi 200W è 20n .m al pedale.
70 kg alla fine di una manovella di 170mm è 120n.m, quindi 6 volte di più.
Ma premendo tutto il suo peso su una gamba, è quello che inizieremo, ma non ci riprodurrà a ciascuna manovella rotonda 2 * 90 volte al minuto, si adatterebbe alle attuali gradini molto veloci 34 cm , non durerà molto a lungo … quindi porta abbastanza velocemente alle stesse conclusioni del modello di potenza ftp / w “. on d’altra parte possiamo mantenere l’ordine delle dimensioni per quando studieremo la fornitura di supporto: 250W nei pedali del motore è 25n.m a 90.pm.
Quale velocità salirò?
Come parliamo di bassa velocità, l approssimazione che tutta la potenza disponibile viene utilizzata per aumentare il carico della bici caricata è abbastanza valido.
SO:
Ascensore Velocità (m / h) = Potenza (W) * 360 / Messa (KG)
e:
Velocità di rotolamento (km / h) = Potenza (W) * 36 / terra (kg) / pendio (%)
Per i diversi livelli di potenza menzionati in precedenza, dà le seguenti tabelle in base alla massa tota The and the Slope.
Immagine allegata: velocità senza assistenza.jpg
Non prestare attenzione agli alti numeri in alto a sinistra, relativi al fatto che Il calcolo trascina la resistenza aerodinamica, l’ipotesi valida solo a bassa velocità.
ciò che è interessante è il confine tra i numeri neri e rossi, meno di 5 km / h.) Perché ritengo che una velocità inferiore sia difficile da mantenere Per un non esperto, questo confine rappresenta il limite di ciò che è ragionevolmente concepibile senza assistenza.
Se aggiungiamo 250 W di assistenza, otteniamo le seguenti tabelle, con un confine del fattibile molto significativamente respinto (questo è l’obiettivo) .
Immagine allegata: Velocità con assistenza.jpg
Quale sviluppo ho bisogno per questo? Lo sviluppo è la distanza percorsa in un pedale.
Il collegamento tra sviluppo e velocità è quindi abbastanza semplice:
maxi maxi in km / h (ad una velocità di 100RPM) = circa 6 * Sviluppo in m
Mini -site Mini in km / h = circa 4 * Sviluppo in m
Quindi per solleticare il limite fattibile, ci vuole il più breve possibile, ma Senza cadere al di sotto di 1,25 milioni a meno che tu non abbia dei veri talenti equilibri a velocità molto bassa.
Quindi quale trasmissione?
L’altro svantaggio di un mini sviluppo molto breve, è perché per una data trasmissione di apertura, limita tutto il massimo Sviluppo quindi la velocità massima.
Già, per una mini velocità di 5 km / h, l’apertura dell’ordine del 300% D ‘un MAV corrente limiterà la velocità massima a meno di 25 km / h, che è accettabile per un cargo urbano, ma non troppo per una bici più versatile.
Il vassoio doppio o triplo permette di vincere l’apertura, ma può essere doloroso nell’uso dell’utilità se è spesso necessario cambiare il vassoio.
Questo è dove io Vedi l’interesse di un “doppio mono-vassoio” ©: un altopiano principale dimensionale ioni per l’uso corrente (partenza sulla carica piana e bassa + carica e fino alla velocità massima) associata a un MAV o K7 serrato e un piccolo altopiano in riserva di estrema pendenza e situazioni di carico.> Abbiamo avuto un po ‘evocata Questa opzione da:
https://forum.velota…ost__p__1049557

e assistenza in tutto ciò?
Abbiamo visto che 250W di assistenza respingere significativamente il limite del fattibile. Attenzione, può essere ancora meno importante del previsto se il punto operativo del motore non raggiunge il nominale 250W:
su un motore a pedale con una trasmissione ben dimensionata non anche Molto rischio: 250w corrispondono a 25n.m a 90 giribili, anche i motori più piccoli hanno più coppia, quindi verrà a fornire 250w anche ad una tariffa troppo 60-70 giribili per basso – una ruota a motore contro la sfiducia, il motore Il potere può essere limitato dalla velocità del motore, specialmente come la velocità è debole e la ruota grande.
e possiamo sfruttare l’assistenza per estendere la trasmissione rispetto ai precedenti calcoli?
teoricamente sì: è possibile indirizzare la velocità mini che corrisponde alla carica del punto + la pendenza più critica del suo dominio di utilizzo, tenendo conto della potenza del supporto.
In pratica è rischioso: è la garanzia di tornare a piedi il giorno o l’assistenza effettuata predefinita (guasto elettrico o batteria vuota)
Conclusione
Muscle Cargo, non è impossibile, ma un buon livello fisico e tecnico (saldo a bassa velocità) e sapere come adattare il materiale al suo uso.
e anche con ciò, non va dappertutto il carico massimo.

Questo messaggio è stato modificato da Engosas – 08 agosto 20,20 a 12:32.

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *